Mostra a Matera: “La Bruna – Umanità di una Festa”

Un’esperienza multisensoriale rivolta non solo ai materani, ma soprattutto ai forestieri che di essa hanno nozioni vaghe e, ancor di più, per quanti i colori del 2 luglio non li hanno mai potuti vedere o ne hanno ricordi lontani e sfumati.

La mostra prenderà il via sabato 1 luglio nel cortile dell’ex Ospedale di San Rocco alle ore 20:30. La mostra rappresenterà un viaggio nei momenti cruciali della festa attraverso l’utilizzo di immagini, video e soprattutto un percorso audio che racconti la festa attraverso i suoni: campanacci, canti delle processioni, la tromba simbolo della cavalcata, il fragore della folla e i fuochi sulla Murgia.

Il tutto sarà affiancato non solo da didascalie in ben quattro lingue (italiano, inglese, francese e giapponese), ma anche in Braille

“La Bruna – Umanità di una festa” nasce come desiderio di trasmettere l’anima autentica che da secoli percorre la comunità materana in quello che da tutti viene considerato il giorno più importante, a chiunque giunga nella città dei Sassi e insieme alle bellezze storiche e artistiche potrà percepire anche una realtà socio-culturale come questa.

Per tale ragione un estratto della mostra, che chiuderà il 9 luglio, è destinato a diventare itinerante per tutto l’anno nelle bellissime strutture ricettive di Matera e anche in altre città.

×