Festa patronale di Maria SS. della Bruna – Matera

Come ogni anno si ripete la tradizionale e secolare  festa della Madonna della Bruna, protettrice della città di Matera.

La festa prende il via con la processione “dei pastori”, la quale attraversa i quartieri più antichi della città di Matera. La processione inizia alle prime luci dell’alba per salutare il Quadro della Vergine, il cui passaggio è annunciato dai botti pirotecnici.

La tradizione prevede che la mattina del 2 luglio, la statua di Maria SS. venga portata nella chiesa di Piccianello.  Nel pomeriggio viene poi trasferita sul carro trionfale e portata in processione lungo le strade cittadine, fino ad arrivare in serata in Piazza  Duomo dove hanno luogo i famosi “tre giri”.

I “tre giri” simboleggiano la presa possesso della città da parte della Madonna. Al termine dei tre giri, la statua verrà deposta in Cattedrale.

A quel punto prende il via il momento più atteso dall’intera festa. Il carro, scortato dai “cavalieri”, viene restituito ai cittadini materani. In un rito misto tra sacro e profano, il carro frutto di mesi di lavoro,  viene assaltato e distrutto!

La festa si conclude con uno spettacolo di fuochi pirotecnici sulla margia materana, creando uno scenario unico sui Sassi di Matera. I fuochi siglano come detta la conclusione della festa, rinnovando l’appuntamento per l’anno successivo.

×